ALTRI PERCORSI

Il Centro di Psicosintesi dedica uno spazio ad altri percorsi di crescita, proponendo seminari di altri orientamenti.

Slider

 

MINDFULNESS

Corsi con Paola Garuti

 

 

PERCORSO DI MINDFULNESS - PROTOCOLLO MBSR di Jon Kabat Zinn

8 incontri consecutivi   lunedì dalle 20,15 alle 22,30 
iscrizione dopo colloquio conoscitivo   
 
prossime date : 8 -15 - 22 - 29 ottobre   5 - 12 - 19 - 26 novembre 
 
 

Percorso di Mindfulness MBSR - individuale  

in orari da concordare 
 
 

PERCORSO DI MINDFULNESS INTERPERSONALE  (protocollo IM) 

la presenza nelle interazioni per una comunicazione efficace 
8 incontri consecutivi   giovedì dalle 20,15 alle 22,30 
iscrizione dopo colloquio conoscitivo   
 

PERCORSO DI MINDFULNESS YOGA INDIVIDUALE 

in orari da concordare 

 

Mindfulness significa “‘la consapevolezza che emerge prestando intenzionalmente attenzione, nel momento presente e  in un  modo non giudicante al dispiegarsi dell’esperienza, momento dopo momento’ (Kabat –Zinn 2003). Sviluppando questo stato, che è naturale e insito nella nostra condizione umana, è possibile imparare a gestire in maniera efficace lo stress e le sue conseguenze sul piano fisico e mentale, aprendosi a una nuova conoscenza più sentita e meno limitata del nostro corpo e della nostra mente

L’MBSR è un programma scientifico, sviluppato dal prof. Jon Kabat-Zinn dell’Università del Massachusetts (U.S.A) a partire dal 1979,  che ha rappresentato negli ultimi venti anni una delle frontiere nel’ambito della medicina partecipativa e nell’area di ricerca medica chiamata nel mondo anglosassone integrative medicine o mind-body medicine,che vede corpo e mente come un’unità da comprendere senza rigide divisioni. Numerosi studi hanno riconosciuto alla Mindfulness la capacità di migliorare le funzioni integrative della corteccia prefrontale (implicate in processi di regolazione corporea, sintonia interpersonale, stabilità emotiva e flessibilità nel rispondere agli eventi) e di rafforzare l’intero equilibrio psico-fisico con ricadute positive sul funzionamento del sistema immunitario. Benefici specifici sono stati riscontrati in patologie quali: dolore cronico, malattie cardiovascolari e ipertensione, malattie croniche e degenerative, disturbi del sonno, disturbi dell’alimentazione, cefalee, disturbi dell’umore.

 

Paola Garuti : laureata in psicologia, Master inglese in pedagogia MA edu, laurea in filosofia. Insegnante qualificata Mindfulness MBSR - Mindfulness Interpersonale IM  -    Hatha  Yoga UIsp  
 

Per info e/o iscrizioni: Paola Garuti - tel 347 6524093

 

 


 

COSTELLAZIONI FAMILIARI

Seminari con Marco Moretti, ore 900-1900

 

DATE AUTUNNO-INVERNO 2018: domenica 2 settembre, sabato 13 ottobre, sabato 3 novembre, domenica 9 dicembre 2018.

 

DATE  2019: domenica 20 gennaio, sabato 9 febbraio, domenica 24 marzo, domenica 14 aprile, domenica 19 maggio, sabato 15 giugno

 

"Noi siamo indissolubilmente legati e in continuo contatto reciproco, non soltanto socialmente o sul piano fisico, ma anche per lo scambio che avviene di continuo fra i nostri pensieri, sentimenti e quelli altrui. Siamo parte di un tutto, come le cellule dei nostri corpi, ciascuno distinto, ma allo stesso tempo parte integrante di un più ampio gruppo umano".

Roberto Assagioli

Il metodo delle Costellazioni Familiari è stato sviluppato da Bert Hellinger, psicologo e pedagogista tedesco, per trattare le problematiche relazionali e creare armonia e benessere nell'ambito familiare e nelle altre relazioni umane.

Nei seminari esperienziali, dove si lavora in gruppo, si applica questo metodo alla famiglia; esso porta alla luce e scioglie anche condizionamenti che si trasmettono di generazione in generazione, affinché l’Anima, attraverso il contatto con la propria energia vitale e la propria responsabilità, possa ristabilire l’armonia interpersonale.

Marco Moretti, attraverso la Psicosintesi, pone attenzione nei seminari non solo alle relazioni esterne, ma anche a come queste interagiscono con la dimensione interiore e spirituale.

 

Per info e/o iscrizioni: Marco Moretti (psicologo psicoterapeuta) tel. 3487629347

 

 


 

METODO FELDENKRAIS

con Emmanuelle Ponthieux

 

Modalità di gruppo:   martedì dalle 13.00 alle 14.00

Percorso individuale : giorno e orario da concordare

 

Inizio: Martedì 11 settembre

 

E' possibile inserirsi nel gruppo durante il corso dell'anno

 

Il metodo prende il suo nome dal suo ideatore, Mosche Feldenkrais. È un metodo di auto-educazione che utilizza il movimento per sviluppare la consapevolezza di sé, imparare ad ascoltarsi per migliorare la propria salute o incrementare il proprio potenziale.

Questa pratica propone semplici sequenze di movimenti orientati a comprendere come utilizzare pienamente le proprie risorse.

La pratica del muoversi con consapevolezza produce stimoli nel sistema nervoso, motivandolo a riorganizzare l’assetto posturale e a renderne i movimenti più fluidi ed efficaci.Con questa pratica si conquistano nel tempo una migliore postura e mobilità articolare, una più efficace coordinazione muscolare ed un incremento positivo dei processi emotivi e del pensiero, riducendo lo stress e i dolori cronici guadagnando uno stato di benessere generale.

Questo tipo di pratica è adatto a tutti coloro che desiderano migliorare la qualità delle propria vita quotidiana.

È indicato anche per chi pratica assiduamente forme di sport e a chi si applica in discipline artistiche.

 

Come si pratica il Metodo Feldenkrais?

In due modalità parallele e complementari:

Quella di gruppo denominata (CAM: consapevolezza attraverso il movimento)

Nel lavoro di gruppo l’insegnante guida attraverso la voce, fornendo indicazioni che orientano gli allievi verso un’osservazione accurata del corpo in movimento e propone variazioni che suggeriscono nuove possibilità e disinnescano gli schemi abituali.

Rispettando le modalità e i ritmi di ogni partecipante, la voce dell’insegnate accompagna il gruppo verso un’esplorazione di sé approfondita.

 

Quella individuale chiamata integrazione Funzionale (IF)

Nella lezione individuale si propone gli stessi obiettivi di quello delle CAM, ma l’insegnante incontra la persona attraverso il tocco muovendola  in maniera rispettosa e non invasiva, per portarla con gentilezza a diventare consapevole dei propri processi motori, e scoprire nuove e alternative possibilità di movimento.

La persona viene aiutata ad integrare, tramite il movimento, le sue differenti sfere ( corporee, emotive e mentali).

 

Emmanuelle Ponthieux, diplomata presso la formazione per insegnanti del Metodo Fedelnkrais®, iscritta a l’AIIMF, insegnante di danza Contemporanea (DE Parigi ), Triennale di Filosofia (Sorbonne Paris IV)

 

Per info e/o iscrizioni: Emmanuelle Ponthieux tel. 348 1212362 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

IL RESPIRO NELLO YOGA

con Orianna Braghiroli 

 

Il LUNEDI dalle 1300 alle 1415

 

Nuovo gruppo a partire da lunedì 26 novembre 2018.

   

Dopo anni di insegnamento di Hatha Yoga, in questo tempo di vita, per Yoga intendo uno stato, non solo una pratica. 

Lo stato yogico è uno stato di benessere e di armonia, dove le nostre tre componenti, fisica, mentale e spirituale si comprendono. La parola Yoga deriva dal sanscrito "yui", che significa congiungere, unire, tenere insieme.

Nella pratica che propongo, il ponte indispensabile per questa unione è il RESPIRO. Respiro come espansione, forza vitale, energia, ma anche calma, controllo. Respiriamo da sempre automaticamente, ma forse non sappiamo quanto il respiro possa modificare il nostro stato mentale, i nostri pensieri e le nostre emozioni. Per modificare il respiro è necessario conoscerlo, così lo faremo con un’osservazione consapevole e sperimentando Pranayama semplici, per condurci ad una progressiva pratica di Concentrazione. Il Respiro è il diretto legame con la nostra pratica fisica, di ciò, ne faremo esperienza con semplici Asana in modo da sviluppare calma, stabilità e fermezza; con semplici sequenze Yoga potremo sperimentare la nostra flessibilità. Ad ogni movimento del corpo vi è un respiro appropriato.

La concentrazione, e un’osservazione distaccata del Respiro, ci aiuterà ad entrare successivamente in un progressivo Rilassamento. 

 Ad ogni incontro, in modo graduale, faremo Meditazione, dove con l’aiuto del Respiro, il corpo, l'Io, la mente cessano di esistere separatamente, per sperimentare un benessere profondo. 

Da tempo prediligo la meditazione Vipassana. E’ una pratica di tradizione buddista, che si basa sull’auto-osservazione del Respiro, della postura e delle sensazioni di ogni parte del corpo. La propongo seduti su sedie.

Otto incontri, dove faremo esperienza ogni volta di tutti questi aspetti : il  Respiro spontaneo nelle emozioni; Il Respiro controllato con Pranayama semplici; Il Respiro in semplici Asana, la Concentrazione, il Rilassamento e  la Meditazione. Con umiltà, proveremo a conoscere alcune indicazioni degli Yogasutra di Patanjali  astanga yoga). 

 

PERCORSI DI YOGA INDIVIDUALI

Dopo un primo incontro, che servirà per comprendere dove c’è la necessità di intervenire,  insieme si decideranno il numero delle lezioni necessarie, che potranno essere due o quattro o sei incontri. Per ogni lezione sarà prevista una scheda di lavoro da svolgere a casa. Il  focus verrà messo sulla necessità di prendersi cura di sé.

In particolare mi occupo di Yoga e Terza Età, consapevole di quanto la pratica dello Yoga possa fare per prevenire i disturbi legati al movimento che risulta sempre più difficile e all’ansia. Lo Yoga, così legato alla lentezza, alla pazienza, al rispetto dei propri limiti, insieme alla sua fondamentale cura del Respiro sembra essere l’ideale per la Terza Età o Età dell’Oro.

Stili di riferimento:

-Tantra Yoga - Posture semplici, Esercizi di  Respirazione, Esercizi di Rilassamento  e  Meditazione.

- Ricarica Energetica – Esercizio dinamico di Ricarica e Rilassamento dei muscoli.

-  Yoga Terza Età – Pratiche con Gradualità e Lentezza per problemi come il mal di schiena, la rigidità muscolare, la difficoltà di concentrazione, l’ansia.                 

 

Orianna Braghiroli, insegnante yoga, diplomata SIYR (Scuola quadriennale di Yoga Ratna); nel 2002 fonda a Monselice il Centro Yoga “ Il Loto”. Ha seguito corsi di perfezionamento con Claudio Conte (SFIDY), Boris Tatzki (Accademie de Yoga - Aix en Province,) Willy Van Lisebeth, V.M.Bhole. Seminari e stages di Yoga Bikram  (San Francisco), Ashtanga Yoga (Terry L. Cranford), seminari con Jyandev e Diksha Mc Cord (Assisi), ed ha appreso l’Ananda Yoga e la Tecnica di Ricarica Energetica creata da Paramhansa Yogananda. Il  soggiorno in India del 2009 ha portato Orianna ad accostarsi alle radici dello Yoga e al Tantra. Iscritta alla YANI, Associazione Italiana Insegnanti Yoga.

 

Per info e prenotazioni: Orianna  tel. 346 3663483

 


 

INTEGRAZIONE FASCIALE

 

Il lavoro di Integrazione Fasciale agisce sul rilascio delle tensioni muscolari e su tutti gli aspetti della persona, non solo fisici, ma anche mentali, emotivi, e respiratori. Il peso calibrato sulle aree specifiche del corpo con dita, nocche, gomiti e mani, rende i tessuti più flessibili, elastici e malleabili. Viene così ristabilita l’armonica interazione tra il sistema scheletrico, nervoso, endocrino, circolatorio, respiratorio e immunitario. Integrazione a livello fasciale significa riappropriarsi delle attitudini trattenute e sostenere l’espressione dei vissuti rimossi.

 

Presentazione del corso annuale di Integrazione Fasciale (con inizio gennaio 2019): domenica 14 ottobre 2018. 

 

Per info e/o iscrizioni: Marco Montanari (psicologo psicoterapeuta) - tel. 3471037028